Maratona Alzheimer e Alzheimer Fest ancora insieme! | Maratona Alzheimer

Alzheimer Fest

Bandiera AF

Maratona Alzheimer e Alzheimer Fest ancora insieme!

A Cesenatico, gli stessi giorni della Maratona, anche quest'anno ci faranno compagnia gli amici dell'Alzheimer Fest: una festa nazionale dell'Alzheimer, aperta a tutti, con la possibilità di incontrarsi, essere se stessi, non sentirsi soli nelle difficoltà: perché l’Alzheimer e le altre forme di demenza non tolgono di mezzo la vita. 

Alzheimer Fest è una festa popolare, un evento itinerante che unisce arte, sociale, cultura e territorio in un unico appuntamento. 

La sfida è quella di ritrovare per le persone fragili un ruolo attivo nella vita socio-culturale della comunità.

Alzheimer Fest è un incontro tra vari rami di un medesimo albero: la cultura e la salute, il sociale e l’arte, la cura e la bellezza, l’informazione e il divertimento… e tutto “l’altro” che riguarda la vita di chi ha poca memoria.

UN'ONDA CHE RITORNA

Alzheimer Fest torna sulla riviera romagnola, dopo il lago (Gavirate), i monti (Levico Terme) e la pianura (Treviso). 

Nel 2020, la disarmante simpatia del Fest ha conquistato Cesenatico, che ha deciso di accogliere anche quest’anno, per la seconda volta e per la quinta edizione di Alzheimer Fest, negli spazi della Colonia Agip, fra la terra e il mare (viale Carducci 181).

Cesenatico servirà da dinamico porto di attracco per l’intera Emilia Romagna e non solo. 

L’occasione è bellissima, quella di ritrovare il piacere di stare insieme. In sicurezza, ma con spensieratezza! 

A supporto nell’organizzazione l’Associazione Alzheimer Emilia Romagna.

INIMITABILI

Il tema della quinta edizione è INIMITABILI.

Siamo tutti unici e irripetibili, bello vero?! Ci avevi mai pensato?

Si parlerà della magia di vivere da individui inimitabili nella collettività, del valore delle comunità locali, delle tradizioni e della cultura popolare, tra i mille colori, sapori, suoni dell’Emilia Romagna.

Riscoprire l’unicità di ogni persona e lo sguardo accogliente della comunità. 
Cucire insieme i tessuti della cura: arte, medicina, convivio, cultura.
L’Alzheimer non livella la vita. 
La demenza non svaluta i tesori individuali.

La vera forza: fragili, inimitabili.

Camper Alzheimer Fest

programma

Cosa bolle in pentola all’Alzheimer Fest?

Da venerdì 10 a domenica 12 settembre 2021 a Cesenatico: cose che restano sempre e cose vissute al momento, incontri e persone che si rincorrono (e a volte si intrecciano).

Può accedere agli eventi chi munito di GREEN PASS valido.

Il programma potrà subire modifiche. Navighiamo a vista! 
Tutti gli aggiornamenti su alzheimerfest.it e in loco.


Esperienze senza giorno e senza orario


TESSUTO SOCIALE

La sartoria della cura e dell’arte: installazioni, musica, danza, ritagli narranti di esistenze rifiorite. 

Con Guido Morgavi, IlariaPaoli e le sorprese di Arteva (compresa la Madonna Ilvania).


CURA SU MISURA: LA MODA DELL’ALZHEIMER 

Le opere di Antonio Marras e dei giovani creativi che hanno immaginato “la tailored care” per l’Alzheimer Fest. 

In collaborazione con l’Istituto Marangoni di Milano.


RITRATTO AL MOMENTO

Fermare il tempo, far scorrere i sorrisi: “i dipinti istantanei” di Valentino Menghi e i suoi laboratori fatti di carta.

In collaborazione con Caima Cesena.


IL CINEMINO

I film dell’Alzheimer Fest: corti, meno corti, commoventi, più divertenti…


COME ERAVAMO (COME SAREMO)

L’Alzheimer Fest compie 5 anni. Una storia in 40 fotografie. 

Rimpatriata con protagonisti da: Gavirate, Levico, Treviso, Orvieto (e dal futuro che verrà).


ABBRACCI CAFFE’ (E CAFFE’ ALZHEIMER)

Uno spazio dove ridare corpo alle relazioni dopo il grande vuoto della pandemia. 

A cura di Marco Trabucchi, Stefano Boffelli, Massimo Giordani.


RI-SCOPRIRE LA BELLEZZA

Una mostra racconta il percorso di Arteterapia promosso dall’Associazione Alzheimer Ravenna in collaborazione con il Centro Disturbi Cognitivi e Demenze dell’Ausl Romagna e con il Comune di Ravenna, in integrazione con le Associazioni territoriali di volontariato A.L.I.Ce. Ictus Ravenna e Parkinson Ravenna.


NON TI SCORDAR DI TE

 Un’erica per l’Alzheimer: l’iniziativa di Airalzh onlus per sostenere la ricerca.


L’INCANTO DEI TUOI OCCHI QUANDO BRILLANO OFFUSCATI

Omaggio a Franco Battiato: un’opera d’arte partecipata (e ispirata da Florencia Martinez).


uMANI

La solidarietà è l’anima dell’anima: sulla spiaggia del Fest, l’installazione di Flavio Pagano e Raffaella Megliola con il sostegno di ragazze e ragazzi dell’Istituto superiore Angelo Maria Maffucci di Calitri (Av): perché alla festa degli smemorati non si dimentica nessuno.


IL TOCCO DEL RE

Cicli e ricicli della vita: laboratori per grandi e piccoli (con i “maghi” di Re Mida).


GLI SCIAMANI DELL’ALZHEIMER

Donatello e la tribù dei giovani anziani. Una sgargiante mostra sul potere di chi va altrove.


BICCHIERI SCOMPAGNATI

L’associazione Cristalli d’argento, con la F.O.C.R.I.S di Saronno, raccoglie bicchieri “rimasti soli soletti” per dar vita a nuovi servizi della festa. Ne porti anche tu uno da casa?


RICORDE

Le voci delle persone con demenza ispirano il jazz: le improvvisazioni della memoria, le corde tese del cuore. 

In collaborazione con Miscele d’Aria Factory.


RODEO RODARI: 100 ANNI (PIU’ UNO)

A briglia sciolta con uno scrittore cavalca-sogni. 

In collaborazione con la libreria Cartamarea.


QUELLO CHE RESTA

Le opere di Corrado e Olga Fabbri (che hanno riempito di colore il loro Alzheimer).


L’ALBERO DEL POLPACCIUOLO 

Lascia anche tu la tua foglia-impronta (unica e irripetibile). 

Da un’idea di Paola Vita.


GIOCHI DELLA MEMORIA, GIOCHI DI UNA VOLTA

Percorso ludico per ogni età: dai giochi della tradizione emiliano-romagnola a quelli pensati per allenare la mente. 

In collaborazione con Giovani nel Tempo di Bologna e altre associazioni regionali.


LA SCUOLA DEI BISNONNI

Un’immersione nella scuola italiana della prima metà del Novecento: con oggetti d’epoca (calamai, pallottolieri, giocattoli etc) e rievocazioni dal vivo con l’aiuto del maestro Guido Malagoli.


CA’ CIUCHINA

Ragli (e ritagli) di vita con gli amici asini della fattoria Il Pagliaio di Monte Finocchio.


OMBRE E LUCI

I residenti della Fondazione Vaglietti di Cologno al Serio (Bergamo) fanno rivivere Caravaggio.


LA CAMBUSA SOTTO IL PENNONE – AREA FOOD

Nel piazzale della festa si può mangiare (e bere) con le salutari leccornie della cucina locale.


I PROFUMI DELLA MEMORIA

Dal basilico al pomodoro, dal naso al cuore. Laboratori olfattivi con Cristina Giacomelli e Luciano Tona, chef del Fest.


MEDICI SENZA CAMICI

Come sempre: incontri per condividere conoscenze ed esperienze. 
A cura di Marco Trabucchi Diego De Leo e Fabrizio Asioli, professionisti dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria

The Doctor is in: medici pronti ad ascoltare e a dare risposte a chi ne ha bisogno.

In collaborazione con Aip e Ausl Romagna.

Curacari Point: lo spazio dei “bagnini-caregiver” dove raccogliere S.O.S. e lanciare salvagenti.

Programma Museo Marineria

venerdì 10 settembre

11:00 - INIMITABILI Apertura galleggiante

Al Museo della Marineria di Cesenatico. Con le autorità e con la gente.

Poi tutti in passeggiata sul Porto Canale sulle note del Cantagiro Barattoli.


15.00 - IL BALLO DELLE FRUSTE Apertura con lo schiocco

Verso la Colonia (in)seguendo le irresistibili esibizioni del gruppo Danze Folk Romagnole. 

In azione gli “s’ciucaren”, gli schiocchiatori di frusta che accompagnano le musiche (con il Maestro Gianpiero Cicognani e la collaborazione di Alzheimer Lugo).


15.30 - BICIBACI

Dal Trentino arrivano (via Rimini: Italian Bike Festival) i ciclisti inclusivi di Re-moove con Andrea Tomasoni. E Stefano Pivato li inserisce all’istante nella sua storia della bicicletta.


15.30 - MUSICA IN BARATTOLI

Per tutto il pomeriggio le scorribande sonore del Cantagiro Barattoli


15.30 - GAMBE IN SPALLA

Eros Goni e il suo incredibile spettacolo (per mettersi in bolla con la vita)


16.00 - IL GIRO DEL MONDO IN… NON MI RICORDO PIU’ QUANTI GIORNI

Alzheimer Altrove: Paola Barbarino (Alzheimer Disease International) racconta esperienze di cura dall’Europa al Pacifico. Con Manuela Berardinelli e Mario Possenti per la tappa italiana. E il capotreno Flavio Pagano a guidare il convoglio.


17.00 - NON TI POTRO’ SCORDAR, ROMAGNA MIA

Un tesoro che non conosce declino: la “prima” del video realizzato dall’AUSL Romagna sulla fruizione del patrimonio artistico che le persone con demenza non si possono perdere. 

Intervengono il direttore generale Tiziano Carradori, Federica Boschi, Andrea Fabbo. Introduzione di Stefano De Carolis.


18.00 - LA CURA E LE CURE ALLE PERSONE CON L’ALZHEIMER

La memoria dei mesi di pandemia vissuti dalle persone con demenza (a cui dà voce l’attrice Cecilia di Donato) e le iniziative per la legge di riforma della non autosufficienza. 

Invitati alla tavola rotondissima: Laura Calzà, Raffaele Donini, Flavia Franzoni, Stefano Montalti, Marco Trabucchi, Livia Turco.


19.00 - LA NONNA SUL PIANETA BLU

Sprazzi di memoria smarrita: il concorso letterario ideato dall’Associazione de Banfield di Trieste. Dieci curacari si raccontano.


20.00 - LA PESCA DELLE STELLE

Siamo tutti luminosi. Sulla spiaggia l’arte di Marcello Chiarenza per l’Alzheimer Fest (a tempo di danza con il Cantagiro Barattoli).


20.00 - QUALCOSA SI RIANNODA

Lo spaziotempo della poesia a cura di Franca Grisoni. Con Alberto Bertoni, Pasquale di Palmo, Stefano Simoncelli. 

In collaborazione con Casa Moretti.


21.00 - GAMBE IN SPALLA BIS

Eros Goni è ancora qui (e ci rimette in bolla con la vita).


21.30 - MAMMA A CARICO (MIA FIGLIA HA 90 ANNI)

Lo spettacolo teatrale di Gianna Coletti, un monologo sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta, cieca, che porta occhiali 3D perché da sempre è abituata ad avere qualcosa sul naso, non cammina più e la testa ogni tanto va per conto suo. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Per info e prenotazioni clicca QUI

Musica Alzheimer Fest

sabato 11 settembre

9.00 - COLLAZIONE MUSICALE

Raccogliendo i pezzi (con i musicisti del Conservatorio di Cesena)


9.30 - L’ALZABANDIERA IN VERSI

Sotto il pennone, poesie fresche di giornata. Con Franca Grisoni.


10.00 - PORTAMI CON TE

Prove di orienteering sulla spiaggia. Con Vanda Menon, geriatra senza bussola, Elena Muratori, Serena Lupi, Simona Mastrogiovanni.


10.00 - COSA C’E’ DA RIDERE

Racconti (quasi) comici di vita con l’Alzheimer. 

Di (e con) le Compagnie Malviste.


11.00 - LA MARCIA DEI GIOVANI GIGANTI

Dal Parco del Levante arrivano i ragazzi della Maratona con le loro ali aperte…

11.15 - RIME DI RABBIA (E DI TENEREZZA)

…E Bruno Tognolini li fa volare al soffio delle emozioni 


11.30 - MEDICI SENZA CAMICI

MALATTIA DI ALZHEIMER: QUALE FUTURO
I giovani ricercatori di Airalzh si raccontano. 

Con la partecipazione di Alessandra Mocali e Alessandro Padovani.


11.30 -LA DANZA TRA ARTE E VITA

Laboratorio di movimento danzato (per persone più o meno fragili) promosso dall’Associazione Alzheimer Rimini, in collaborazione con Movimento Centrale Danza&Teatro, CDCD Rimini AUSL Romagna, Amarcord Cafè e Scaramaz Cafè. 

Presentazione dei video “Natura e danza” di Dorin Mihai e “La poesia di un gesto” di Mauro Baratti.


12.00 - ADELANTE BADANTE (CON JUICIO)

Storie manzoniane di operatrici di cura che nessuno invita mai ai convegni


13.00 - CINEMINO

DIECI IMPERDIBILI FILM PER COMPRENDERE LA VECCHIAIA

Il cinema nella stagione del raccolto. Con Francesco Mosetti D’Henry.


14.00 - VECCHI PRODIGI Alzheimer’s got talent

Talenti caduti in scena con i loro curacari. Si partecipa a coppie, e si può fare qualsiasi cosa. Raccontare una storia, lavorare all’uncinetto, bere un bicchier d’acqua, cantare, ballare o anche assolutamente niente. Presenta Flavio Pagano, giurati fidati e inaffidabili.

 E chi vince si porta a casa LA MATTONELLA DEL FEST (donata dal Concorso Letterario Amilcare Solferini e realizzata da Alessandro Actis Grosso). Conduce Claudio Sabelli Fioretti.


15.00 - Medici senza camici

IL GRAAL DELL’ALZHEIMER: RICERCA E NUOVI FARMACI. Il punto su medicine e terapie per la demenza. 

Con Marco Trabucchi, Paolo Caffarra e Anna Maria Porrini, direttore medico di Roche. Conduce Claudio Sabelli Fioretti


15.30 - REMIDA SI FA SUONO

Un laboratorio pratico per esplorare le potenzialità SONORE dei materiali di scarto aziendale. Partecipano:  Marco Quilici, Le Rughe con il progetto “Creattivamente” , Antonio Testa (autore del libro “Giocare con i suoni”, Andrea  Campi con progetto “Giardini sonori”.


16.00 - CURA SU MISURA: E SE IL MEDICO FOSSE UN PO’ SARTO?

La medicina e la sartoria: “tailored care” per l’Alzheimer Fest. Grazie ad Antonio Marras e a Istituto Marangoni di Milano. 

Partecipano Renzo Rozzini e Laura Incardona


16.30 - LA MISURA DELLA CURA

Let it be. Ma di quanta assistenza abbiamo bisogno? 

Con Marco Predazzi (Fondazione Il Melo) e Massimo Giordani (Upipa) 


16:30 - BALERE BAROCCHE

Con lo spirito del Liscio torniamo a ballare come nel Sei-Settecento: minuetti e contraddanze, in cerchio e in promenade, per tornare a sorridere. 

Con Letizia Dradi, Angelo Paolo De Lucia.


17.00 - CINEMINO SMEMO FILM

Al Cinemino dell’Alzheimer Fest immagini e racconti dalle case di cura della regione, con la partecipazione di Eugenio Melloni e dei giovani delle scuole coinvolte nel progetto Memo Film, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, Arad e Muir.


17.00 - DIGNITA' E DIRITTI

CASE DI CHIUSURA? STRUTTURE E SERVIZI AL TEMPO DELLA PANDEMIA

Con Nicola Vanacore, Michela Morutto, l’alfiere Mattia, Alessandra D’Ercole, Laura Biella, Fausto Forte. Conduce Claudio Sabelli Fioretti 


17.30 - QUALCOSA SI RIANNODA

Lo spaziotempo della poesia a cura di Franca Grisoni. Con Vivian Lamarque, Giusi Quarenghi, Roberta Dapunt, Beatrice Zerbini. 

In collaborazione con Casa Moretti.


18.00 - ACQUA DI COLONIA AGIP

La storia italiana riflessa nell’edificio che ci ospita. Giancarlo Cerasoli racconta l’epoca e l’epica delle colonie per l’infanzia.


18.00 - DI CHE COSA ABBIAMO PAURA

Dell’Alzheimer? Di ammalarci di Covid, delle misure anti-Covid? Della criminalità, del terrorismo, dei cambiamenti climatici? La ricognizione della filosofa Francesca Rigotti.


18.00-19.30 E ALLORA TANGO (NON MI CONTENGO)

Largo alle coppie del progetto tangoterapia promosso dall’associazione A.M.A. di Ferrara. E a tutti coloro che vogliono buttarsi in un paso doble.


18.30 - I PROFUMI DELLA MEMORIA

Dal basilico al pomodoro, dal naso al cuore. Con Cristina Giacomelli e Luciano Tona, chef del Fest.


18.30 Medici senza camici

TINCONTRO - Dal Canton Ticino le esperienze di un gruppo di persone che sfidano l’Alzheimer precoce. Conduce Michela Morutto.


19.30 - INTRAMONTABILE

Un’arpa, un violino, una voce: emozioni al tramonto con il duo Red Roses


19.30 - LA PESCA DELLE STELLE

Siamo tutti luminosi. Sulla spiaggia l’arte di Marcello Chiarenza per l’Alzheimer Fest.


20.15 - PERDERE

Spettacolo teatrale in poesia e musica: la malattia, ogni malattia, ha una “faccia comunitaria” da riscoprire. Con Alicia Galli e Beatrice Zerbini.


21.30 - ANDRA’ TUTTO STRETTO

Lo straripante spettacolo teatrale di Ivano Marescotti. Diario tragicomico di un anziano al tempo del Covid (con le illuminazioni di Raffaello Baldini e di poeti romagnoli).

Per info e prenotazioni clicca QUI

Palco Alzheimer Fest

domenica 12 settembre

9.00 - LA PASSEGGIATA AD ARTE

Un chilometro di bellezza nel cuore di Cesenatico. A cura di Luisa Moser e Sistema Musei Toscani per l’Alzheimer. 

Partenza dal Museo della Marineria.


9.00 - COLLAZIONE MUSICALE (Casa dei Raul)

Mettendo insieme i pezzi (con i maestri e gli allievi del Conservatorio di Cesena)


9.30 - L’ALZABANDIERA IN VERSI

Sotto il pennone, poesie fresche di giornata. Con Franca Grisoni.


10.00 - PASSEGGIATE NELL’ANTICHITA’

L’arte del camminare tra il mondo classico e noi. Viaggi in miniatura con Donatella Puliga.


10.00 - LA MAPPA DEL DISORIENTAMENTO

Perdersi (ma non troppo). Dialogo senza bussola tra geriatria e geografia. Con Vanda Menon e Claudio Sabelli Fioretti.


10.30 - DIGNITA' E DIRITTI -  QUESTO E’ UN PAESE PER VECCHI (O NO?)

Stato di diritto e stato di necessità: le riflessioni di Sabino Cassese. E la proposta di legge sull’Alzheimer promossa dai Leoni di Padova. 

Con Giorgio Soffiantini dei Lions. Conduce Claudio Sabelli Fioretti.


11.00 - CINEMINO - ABBRACCIAMI

Al Cinemino il nuovo film dell’Alzheimer Fest, realizzato da Flavio Pagano e Raffaella Megliola, protagonisti nonni e nipoti (per tacer del cane): il dolore del distacco, l’apnea della lontananza, la gioia del rivedersi.


11.00 - ARRIVA IL TRENINO

Giù il cappello e in alto le code (dei cani): gli ospiti della Casa di riposo di Cesenatico in visita al caravanserraglio del Fest.


11.30 - LA MEMORIA IN GRANI (E INGRANAGGI)

Esperienza interattiva su come funziona (e fa le bizze) l’arcolaio dei ricordi. 

In collaborazione con Aima Reggio Emilia.


11.30 - OLTRE LE BOCCHE DI LUPO

Invecchiare (e fare memoria) in carcere. 

In collaborazione con la rivista Ristretti Orizzonti e le comunità che vivono nei penitenziari della regione.


12.00 Medici senza camici

CRONACA DI MALATTIE CRONICHE: IL FUTURO DELLA CURA

Con Marco Trabucchi, Andrea Fabbo, Claudio Vampini, Francesco Frattini (Fondazione Roche). Conduce Claudio Sabelli Fioretti.


13.00 - EVA, ADAMO E L’ALBERO DEL CAREGIVER

Ricominciare con la demenza si può? 

Con il geriatra Stefano Serenthà e la sua sorprendente rilettura della Bibbia. 


14:00 - Medici senza Camici

SOCCORRIAMO IL PRONTO SOCCORSO

Una volta per tutte: come rendere gli ospedali davvero amici di Gianni Zanotti (e di tutte le persone con demenza). A cura di Marco Trabucchi e Andrea Fabbo. Conduce Claudio Sabelli Fioretti.


14:30 - DANZATERAPIA

Danziamo insieme per raccontare la nostra storia agli altri e a noi stessi. 

Musica e movimento saranno la fonte e lo stimolo che ci aiuteranno a ricordare, con Deborah Boltri.


15.00 - CAPPELLI DI CARTA E CAREGIVER PRECOCI

Quel gran bullo dell’Alzheimer raccontato ai (e dai) bambini. Con l’Alfiere Mattia e Tatiana Pepe. E un bel laboratorio: costruisci un cappello e regalalo a qualcuno. 

In collaborazione con Libreria Cartamarea.


15.30 - UN RACCOLTO DI VOCI

Persone con demenza e curacari: testimonianze e percorsi di crescita. Con Francesca Di Mattia, Luca Carli Ballola, Carlo Pantaleo, Lorena Savastano.


16.00 - QUALCOSA SI ANNODA

Lo spaziotempo della poesia a cura di Franca Grisoni. Con Vivian Lamarque, Marco Annicchiarico. 

In collaborazione con Casa Moretti.


16.00 - WELFARE PER SOGNATORI

La cultura nei progetti di cura: ricadute (anzi risalite) nella vita delle persone fragili. 

Con Matteo Moscatelli, Alessandro Manzella e gli amici del Center Cultural Welfare.


16.30 - IL DOLORE DEI SOLDI: A CASA O IN STRUTTURA?

I costi dell’assistenza e il peso della disuguaglianza. 

Con Alessandra d’Ercole, Marco Predazzi, Massimo Giordani.


17.00 - QUESI UN FILOS

(Quasi una veglia in stalla) La memoria di una stalla contadina (ricostruita per l’occasione). Due narratori incarnano le figure caratteristiche che alla sera intrattenevano le famiglie con la parola, il canto, le zirudelle, le ninnenanne, le conte, in italiano e in dialetto. Il pubblico di adulti e bambini è invitato a interagire. 

Con il maestro Guido Malagoli, in collaborazione con GAFA Carpi.


18.30 - COSA C’E’ DA RIDERE

Racconti (quasi) comici di vita con l’Alzheimer. 

Di (e con) le Compagnie Malviste.


19.30 - FACCIAMO UN TUFFO

L’arrivederci dell’Alzheimer Fest sulla riva del mare. Ma non andate via, c’è ancora una cosa bella, anzi due…


20.00 - KARAOKE SMEMORATO

Per quelli che si perdono (quasi) tutte le canzoni


21.00 - AMUNI’, GIOCHIAMO

Lo spettacolo teatrale della compagnia Gli insoliti. Quattro donne che vivono, crescono e si ammalano insieme. Senza smettere di giocare con la vita. E (come direbbe il grande Lucio Dalla) di prenderla per la coda.

Per info e prenotazioni clicca QUI 

Seguici sui social

Iscriviti alla newsletter

Clicca qui per restare aggiornato ed essere inserito nella newsletter

Compila il modulo

Una maglietta per cancellare il silenzio

Entra a far parte della nostra community con una donazione minima di 10 € potrai avere la nostra maglietta tecnica!

T-shirt tecnica

Vedi le tue FOTO

Con Endupix vedi subito le tue foto di domenica 12 settembre

ACCEDI PER VEDERE LE TUE FOTO

Petizione nazionale

Una petizione per il diritto alla cura delle persone che vivono con Alzheimer, con 9 punti da accogliere nel PNRR. 

Firma su Change.org
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.