Maratona | Maratona Alzheimer

Maratona

La Maratona "Gran Premio Città di Cesenatico" che dalla colline romagnole ti porta sino al mare, attraverso un percorso lineare, omologato Fidal, con panorami emozionanti, passando tra paesini caratteristici, si entra nella città di Cesena da Piazza del Popolo, passando davanti alla storica Biblioteca Malatestiana, Memoire du Monde, al Duomo di Cesena e allo Stadio per poi proseguire sino al mare attraverso le campagne e giungere al Parco di Levante di Cesenatico.

ORARIO DI PARTENZA: 8:45 - tempo massimo 6 ore

Caratteristica principale di questa manifestazione è che l'iscrizione alla gara comprende una donazione di 10 € al Fondo Alzheimer 360°, per assistenza, prevenzione e ricerca della malattia.

PERCORSO

ALTIMETRIA

Altimetria Maratona Alzheimer

COSTI D'ISCRIZIONE

La quota di partecipazione, comprensiva di navetta (su prenotazione), pacco gara, chip, pettorale, ristori e servizi sanitari, per il percorso Maratona è fissata in:


€ 28,00 dal 1/12/2019 al 30/04/2020

€ 38,00 dal 01/05/2020 al 31/07/2020

€ 43,00 dal 01/08/2020 al 31/08/2020

€ 53,00  dal 1/09/2020 al 9/09/2020

ISCRIZIONI LAST MINUTE: € 63,00 presso il Parco di Levante sabato 12/09/2020 dalle 10:00 alle 18:00 fino ad esaurimento pettorali.

CONSEGNA PETTORALI

Il numero di pettorale sarà assegnato cronologicamente in maniera automatica al momento dell’iscrizione e sarà indicato nella mail di conferma di avvenuta registrazione. Il pettorale di gara è personale e non può essere ceduto né scambiato, né utilizzato per gare diverse da quella alla quale si è iscritti. Deve essere attaccato sul petto con quattro spille in modo tale da essere interamente visibile: non può essere piegato e deve rimanere integro fino al termine della competizione. Il partecipante che si trova su tratti del percorso non corrispondenti al proprio pettorale sarà considerato fuori gara e senza alcuna copertura assicurativa né assistenza da parte dell’organizzazione.

Al momento del ritiro del pettorale gli atleti in regola con le modalità previste dovranno presentare la lettera di conferma (inviata via email a chiusura iscrizioni e comunque disponibile QUI) e un documento d’identità valido, chi avrà l’iscrizione sospesa dovrà consegnare la tessera e, i non tesserati Fidal, anche il certificato medico agonistico comprovante l’idoneità alla pratica dell’atletica leggera. Non è prevista la consegna a gruppi e/o società sportive se non con avviso anticipato. Per ritirare pettorali di altri atleti occorre mostrare copia della carta d’identità degli stessi.

Si potrà ritirare il pettorale sabato 12 settembre, dalle ore 10:00 alle 18:00 a Cesenatico presso il Parco di Levante e domenica 13 settembre, dalle ore 7:00 alle 8:15, presso il Centro Sportivo di via Pertini 5, a Mercato Saraceno.

CATEGORIE E PREMI INDIVIDUALI

MARATONA (premiazioni previste alle ore 13.00 - presentarsi alle ore 12.45 presso il palco per il ritiro premi)

Assoluti maschili e femminili “Gran Premio Città di Cesenatico”

1° classificato/a premio in natura del valore economico di 600 € 

2° classificato/a premio in natura del valore economico di 300 €

3° classificato/a premio in natura del valore economico di 150 € 

Dal 4° al 10° classificato/a premi in natura a scalare.

-Categorie maschili e femminili Maratona FIDAL: under 35, F/M35, F/M40, F/M45, F/M50, F/M55, F Over 60, M60, M 65, M Over 70.

Saranno premiati/e i/le primi/e 3 di ogni categoria con premi in natura.

N.B. I primi dieci assoluti sono esclusi dai premi di categoria. 

PARTENZA DELLA MARATONA

Il parcheggio consigliato per chi arriva in automobile è quello in Via Luigi Einaudi, 7 a Mercato Saraceno.

E' possibile cambiarsi presso gli spogliatoi del Centro Sportivo , successivamente ci si sposterà a piedi, accompagnati dalla Banda di Sarsina presso il punto di partenza in Viale Roma.

Mappa partenza

SERVIZIO NAVETTA

L’organizzazione mette a disposizione degli atleti iscritti alle gare, solo previa richiesta al momento dell’iscrizione, il servizio pullman da Cesenatico verso Mercato Saraceno, con partenze prima della gara oppure dopo la gara.

La partenza delle navette è in Piazzale Donatori degli Organi, accanto alla Piscina di Cesenatico; gli orari di trasporto per la Maratona sono:

Pregara: dalle 6:40 alle 7:00

La partenza delle navette post-gara è in Via dei Mille, direzione Cesenatico (uscita dietro al parco verso il mare).

Postgara: 16:30

Sarà possibile effettuare un cambiamento nella richiesta della navetta solamente entro la chiusura delle iscrizioni mercoledì 9/09/2020. Eventuali ulteriori modifiche potranno essere fatte in base alla disponibilità dei posti rimasti esclusivamente sabato 12/09/2020 presso lo stand del ritiro pettorali al Parco di Levante di Cesenatico.

Gli atleti prima di accedere al pullman dovranno mostrare ai volontari il ticket nominale che si riceverà entro venerdì 11/09/2020 via mail. Prima di salire sul pullman si consiglia di controllare il cartello con indicato il luogo di destinazione.

LO SPAZIO E IL TEMPO DELLA MARATONA ALZHEIMER

di Luciano Bigi - Club Super Marathon Italia

Partenza da Mercato Saraceno. Molti si domandano se in questo paese siano passati i saraceni. Il nome deriva evidentemente da "mercato" perché nel XII secolo, prima dell’invenzione di Internet e di e-bay, le persone si trovavano in luoghi ove portavano le loro merci e procedevano a vendere e comprare.

Ma per quanto riguarda "Saraceno" le prime notizie certe risalgono ad un documento datato 1223 in cui viene citato un luogo denominato “Forum Saraceni”, chiamato così perché di proprietà di un certo Saraceno, figlio di Alberico degli Onesti, antico signorotto del paese.

Quindi le influenze musulmane non centrano nulla. Se avete tempo, fatevi un giro in piazza Mazzini, nel centro storico. È la piazza principale del paese, raccolta, molto graziosa e con diversi bar in cui fermarsi per un caffè.

Scendendo verso Cesena passeremo piccoli centri lungo la vecchia strada che portava a Roma, prima della costruzione della E45. La strada è gradevole con una bella veduta delle colline, leggeri saliscendi e con un percorso a serpentina.

Entrando a Cesena la prima cosa che vedremo sarà la Rocca Malatestiana situata sul colle Garampo. L'edificazione della fortezza, iniziata a partire dal 1380, viene completamente rinnovata e ultimata nel 1477 (sotto il dominio papale).

Il luogo ove sorge la Rocca era il luogo dove sorgeva l’originario centro abitato di Cesena già prima dell’insediamento romano e dove i romani, sconfitte le popolazione celtiche ed etrusche, costruirono il loro villaggio.

Della Cesena romana e pre-romana è rimasto pochissimo perché nel febbraio del 1377 il futuro papa Clemente VII, per punire la città per il sostegno dato alla Repubblica di Firenze, mandò le sue truppe “bretoni”. I narratori del tempo riferiscono di 4.000 morti e di altrettanti deportati tra la popolazione civile e la città fu completamente rasa al suolo.

Non vorrei dilungarmi troppo ma segnalo solo che la Biblioteca Malatestiana fu certamente un segno di rinascita della città. Costruita intorno al 1450 da Malatesta Novello è rimasta intatta così come al momento della sua costruzione. È una vera macchina del tempo perché varcandone la soglia si fa un tuffo di oltre 500 anni indietro. La maratona non passa da quella piazza e comunque non sarebbe possibile entrarvi, ma se avete un po’ di tempo andate a vederla. I 5 euro di ingresso sono ben spesi e potrete anche vedere il simbolo dell’elefante, emblema dei Malatesta ed uno dei simboli di Cesena.

Per riprendere il nostro percorso, quando attraverserete la piazza principale di Cesena, piazza del Popolo, davanti a palazzo Albornoz ricordatevi di ammirare la fontana Masini, i cui getti d’acqua zampillano dal 1591.

Usciti da Cesena costeggeremo un torrente denominato Pisciatello. Il nome fa ben comprendere la quantità d’acqua che oggi scorre eppure questo è uno dei possibili tracciati del Rubicone. Da sempre si discute su quale fosse il punto del passaggio di Cesena con la famosa frase Alea Iacta Est che divide gli studiosi. I candidati sono tre: Rubicone (che passa da Savignano ed era chiamato Fiumicino), Uso (che passa a Santarcangelo) e Piscitello (che in dialetto si chiama Urgon). Mussolini, da vero duce decise che il Rubicone era il Fiumicino, ma molti storici non sono d’accordo. Proprio recentemente si è tenuta una serata pubblica sotto forma di processo al Rubicone con vari studiosi per definire quale fosse il vero Rubicone. La giuria popolare ha stabilito che il vero Rubicone è il Pisciatello e quindi attenzione: corriamo accanto al fiume su cui Giulio Cesare, il 10 gennaio del 49, iniziò la guerra contro il Senato romano.

Costeggiando il torrente arriviamo a Cesenatico. Anche questo luogo era già abitato prima dell’invasione romana e i romani vi si insediarono stabilmente. La città è profondamente legata al suo porto, che non vedremo nel tracciato della maratona, perché dal 1314 i periodi di prosperità o di difficoltà seguono le alterne vicende del porto.

Una particolarità molto interessante è che il porto attuale ricalca ancora le linee disegnate nel 1502 da Leonardo Da Vinci, chiamato da Cesare Borgia a suggerire interventi migliorativi all'approdo preesistente.

Buona maratona a tutti.

(Luciano Bigi - Club Super Marathon Italia)

Seguici sui social

Scopri come donare

Contribuisci a sostenere il Fondo Alzheimer 360°, per ASSISTENZA, PREVENZIONE e RICERCA della malattia.

Dona ora

Diventa un Runner Solidale

Comincia oggi la tua maratona personale con un gesto solidale!

Corri solidale

La Marcia per i Diritti di chi vive con l'Alzheimer

Partecipa alle CAMMINATE SOLIDALI e contribuisci a sostenere il Fondo Alzheimer 360°, che si occupa di fornire ASSISTENZA, promuovere la PREVENZIONE e sostenere una RICERCA triennale.

Scegli come aderire

Fai un acquisto solidale!

Scegli la T-shirt Maratona Alzheimer per sostenere la RICERCA

T-shirt per la RICERCA

Iscriviti alla gara

Corri Maratona Alzheimer il 15 settembre e diventa protagonista di un evento solidale unico! Scegli tra 42, 30 o 21 km

Iscriviti ora
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.