Procedono le attività a distanza | Maratona Alzheimer

Procedono le attività a distanza

“Amici di Casa Insieme” non si ferma
Procedono le attività a distanza
25 Aprile 2020

Con l’emergenza Coronavirus, dal 24 febbraio, le attività di Amici di Casa Insieme da Cesenatico a San Piero in Bagno sono tutte sospese. Le persone anziane di cui ci occupiamo rappresentano la fascia più a rischio della comunità. Per noi le restrizioni sono iniziate fin da subito e di fatto non sappiamo quando potremo ripartire con gli incontri di gruppo, centrali per tanti nostri progetti fondati sulle relazioni. Ciò nonostante, l’Associazione sta facendo il possibile per non lasciare sole, in questo momento di difficoltà, le persone seguite e le loro famiglie.

Da marzo Amici di Casa Insieme, grazie alla disponibilità di operatori e volontari, ha iniziato a fornire consulenza psicologica telefonica a familiari e assistenti di persone con demenza o anziani fragili garantendo un supporto telefonico dal lunedi al venerdi dalle 9,00 alle 13,00 al numero 320/6967089.

Seguiamo a distanza le famiglie che frequentano abitualmente le attività dell’associazione con telefonate settimanali e abbiamo attivato gruppi WhatsApp dove veicoliamo indicazioni per vivere al meglio il periodo con spunti su attività da fare a casa.

Ogni settimana pubblichiamo sul sito www.amicidicasainsieme.it nella sezione Amici Informa e sulla pagina facebook di amicidicasainsieme tre rubriche:  la Rubrica Caregiver, dove sono raccolte notizie utili per familiari impegnati nell’assistenza di una persona con demenza; la Rubrica Prevenzione, dove si forniscono suggerimenti per persone over sessantacinque su come mantenere stili di vita sani ai tempi del Coronavirus; ed, infine, l’Angolo dei buoni pensieri dove si offrono spunti per tenere sù il cuore e pensare positivo.

Tutte le iniziative sono aperte a chiunque ne avesse bisogno: per entrare nella nostra rete di supporto basta contattarci allo sportello telefonico o compilare il modulo che si trova sul nostro sito in homepage.

Stiamo aspettando di capire come evolverà la situazione ma intanto pensiamo a nuove soluzioni da adottare per poter organizzare diversamente alcune nostre attività in vista delle restrizioni che probabilmente ci saranno anche in futuro.

La nostra più grande preoccupazione è che gli anziani si sentano soli ed abbandonati, proprio per questo è nata la nostra Associazione ed ora il nostro compito è quello di perseguire il nostro obiettivo anche in questo momento di estrema difficoltà, usando tutti i mezzi che la tecnologia e l’esperienza ci offre” sottolinea Stefano Montalti, Presidente dell’Associazione. 

Seguici sui social

Iscriviti alla Newsletter

Clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter e rimanere sempre aggiornato sulle attività

Compila il modulo

Fai un acquisto solidale!

Scegli la T-shirt Maratona Alzheimer per sostenere la RICERCA

T-shirt per la RICERCA

Scopri come donare

Contribuisci a sostenere il Fondo Alzheimer 360°, per ASSISTENZA, PREVENZIONE e RICERCA della malattia.

Dona ora
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.