Con la Giornata Mondiale Alzheimer si conclude la Maratona Diffusa | Maratona Alzheimer

Con la Giornata Mondiale Alzheimer si conclude la Maratona Diffusa

Conclusione Maratona Diffusa
Con la Giornata Mondiale Alzheimer si conclude la Maratona Diffusa
21 Settembre 2020

In collaborazione con Alzheimer Emilia Romagna e le Associazioni Alzheimer italiane, l’iniziativa è stata coordinata dalla Fondazione Maratona Alzheimer che ha scelto, a soli 21 giorni dalla sua costituzione, di celebrare la Giornata Mondiale con una maratona diffusa dal nord al sud del Paese.


E’ così che la bandiera della Maratona ha raggiunto, grazie all'impegno dei volontari e dei cittadini, decine di piazze italiane: Reggio Emilia, Macerata, Modena, Asti, Ravenna, Novara, Mirandola, Palermo oltre a quelle disseminate nel territorio romagnolo dove tutto, 9 anni fa, ha avuto inizio.


E Romano Prodi ha giocato d’anticipo: il 5 settembre scorso il professore è salito, dal crinale altoatesino, fino sulla cima del Passo dello Stelvio dedicando la sua scalata agli amici della Maratona Alzheimer. 


Ma dal 19 ad oggi sono state tantissime le città che hanno ospitato ed accolto i podisti e la bandiere chilometriche. Se infatti quest’anno, per ragioni di sicurezza a causa della pandemia da Covid-19, la tradizionale maratona di 42 Km e le altre gare competitive, non si sono potute svolgere, si è pensato a sostituirle con un percorso di 8 km a partenze scaglionate e con adesioni virtuali da tutta Italia, la Maratona diffusa ha suscitato un così grande entusiasmo e forte partecipazione tanto da far pensare al presidente delle Fondazione Maratona Alzheimer, Stefano Montalti,  “ad una nuova stagione della grande marcia per i diritti delle persone con demenza che coinvolga tutto il paese”. 


A seguito della tre giorni di Cesenatico, dove hanno partecipato oltre 1500 tra podisti e camminatori, la grande marcia per i diritti delle persone malate di Alzheimer e demenza, ha proseguito lungo le vie e le strade di moltissimi centri italiani e, in collaborazione con Alzheimer Uniti Roma, rappresentata dalla presidente Prof.ssa Luisa Bartorelli, ha portato nella capitale la sua bandiera per ribadire la necessità di unire le forze per un impegno corale, affinché le tematiche delle persone che vivono con demenza siano poste al centro del dibattito pubblico.


Nel mondo si stima che siano circa 40 milioni le persone con demenza e in Italia sono oltre 1 milione e 6000 mila, per la maggior parte sopra i 60 anni. Ma questi numeri sono destinati a crescere per il progressivo aumento delle aspettative di vita. Restano ancora da raggiungere traguardi fondamentali sia sul piano della ricerca, dell'assistenza e soprattutto della prevenzione. 


Il messaggio che la Fondazione Maratona Alzheimer intende inviare con questa iniziativa è quello dell’unità, della partecipazione, della diffusione della conoscenza e dell’accoglienza. L’approccio delle Città amiche dell’Alzheimer resta il cardine attorno al quale costruire un nuovo modello di integrazione e di assistenza. 

Seguici sui social

Iscriviti alla Newsletter

Clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter e rimanere sempre aggiornato sulle attività

Compila il modulo

Edizione Speciale 2020

Tanta voglia di correre e camminare insieme

Com'è andata

Iscriviti gratuitamente alla Virtual Charity Challenge

Corri la Virtual Charity Challenge il 21/22 novembre scegliendo la Fondazione Maratona Alzheimer 

Virtual Charity Challenge
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.